TORNA ALLA HOME PAGE


In questa pagina mostro con una galleria di immagini alcune conseguenze del riscaldamento globale. Preciso, alcune conseguenze, in quanto il surriscaldamento dell'aria e degli oceani producono non solo l'innalzamento del livello del mare e un aumento degli eventi climatici estremi. E' tutto l'equilibrio dell'ecosistema che viene messo in grave pericolo.

Gli scienziati lanciano allarmi sull'aumento del numero di specie a rischio di estinzione, sull'acidificazione degli oceani, sul potenziale cambiamento delle correnti marine e tanti altri effetti che produce un innalzamento delle temperature globali.

Le attuali stime (IPCC) ipotizzano un aumento del livello del mare fino a un massimo di 1,2 mt per fine secolo. Sembra poco, ma non è così.
Un aumento dei 1,2 mt a livello globale significa un aumento di almeno 2 mt nel pacifico con conseguenze a dir poco catastrofiche per territori in cui abitano decine di milioni di persone. Per non parlare di New York che già oggi deve affrontare i primi problemi di infiltrazioni di acqua nella metro sempre più frequenti visto l'aumento del ritmo di innalzamento del livello del mare, ormai arrivato quasi a 4 mm all'anno nella baia di New York.
Nella home page del sito trovate tutti gli aggiornamenti real time anche sulle variazioni del livello del mare e, proprio lì, trovate il numero di maree sempre più frequenti che Venezia è chiamata ad affrontare (grafici impressionanti!). Altro elemento da tenere in considerazione è che la crescente infiltrazione di acqua marina salata nelle falde acquifere rende le stesse inutillizabili per l'irrigazione dei campi, con grave danno per l'economia agricola di tutte le fascie costiere.

Purtroppo le stime dell'IPCC vengono valutate come conservative da molti scienziati in quanto non stimano l'impatto che potrebbe avere sul clima lo scioglimento del permafrost nell'Artico e conseguente liberazione di enormi quantità di metano che, tra l'altro, già si stanno liberando in atmosfera. Questa è una tematica fondamentale in quanto potrebbe accelerare il riscaldamento globale a ritmi spaventosi. Dallo studio delle pietre si è accertato che nei millenni passati si sono verificati cambiamenti climatici "improvvisi" (alcune decine di anni). Improvvisi perché i tempi geologici in cui avvengono dei cambiamenti drastici nel clima vanno da diverse centinaia di anni a migliaia di anni.

Esistono infatti delle teorie che vedono in un improvviso cambiamento delle correnti oceaniche (magari indotto dal maggiore scioglimento dei ghiacciai) l'elemento che puo' stravolgere il clima sulla terra.

Erosione litorali causata dall'innalzamento del livello del mare


ALASKA
INGHILTERRA
INGHILTERRA
BANGLADESH
SALERNO
VIBO VALENTIA
RIVIERA ROMAGNOLA
SARDEGNA
METAPONTO IONICO

RAGUSA


URAGANO SANDY
Il più grande nella storia degli Stati Uniti
Immagine dal satellite



Metro New York allagata

Acqua scende nella metro



SICCITA' SENZA PRECEDENTI NEGLI USA ANNO 2012
Mappa siccitaà record

Immagine mais secco

Immagine emblematica



TIFONE HAYAN
Il più potente tifone che l'uomo abbia mai conosciuto